Home

WEB_VALENTINA-DEIANANella vita possiamo attraversare dei momenti difficili, ostacoli che ci fanno soffrire, e che possono impedirci di vivere al meglio le nostre giornate. Parlare con un professionista ha l’enorme vantaggio di darti la possibilità di farti ascoltare da una persona competente e preparata, priva di giudizi, che condivide e ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi. 

E’ un periodo difficile? Senti sulle spalle un grosso peso?

Un primo colloquio ti darà immediatamente l’idea di cosa voglia dire intraprendere un percorso psicologico, in un ambiente confortevole, privo di giudizi, centrato solamente su di te.

Avrai uno spazio per dar voce al tuo problema, elaborarlo, comprendere con quali risorse personali affrontarlo.

Mi chiamo Valentina Deiana, sono una psicologa regolarmente iscritta all’Albo degli Psicologi del Piemonte. Esercito l’attività professionale lavorando sia nell’ambito clinico che aziendale. Sono responsabile della formazione del capitolo BNI Marengo, che coinvolge circa 40 attività professionali del territorio. In ambito clinico collaboro con alcuni medici di base di Alessandria. Nel mio lavoro aiuto le persone a superare i propri ostacoli. Non offro la soluzione pronta ai problemi dei miei pazienti (come potrei?) ma li aiuto ad utilizzare le loro risorse in modo positivo. Accompagno i miei pazienti nel lavoro interiore durante il loro viaggio verso il superamento degli ostacoli e verso il loro benessere. Mi occupo principalmente di sostegno psicologico, problematiche legate all’ansia e attacchi di panico.

Quanto costa un colloquio?

Ogni colloquio psicologico ha il costo di 60,00 Euro

Contatti:

percorsiSi riceve su appuntamento.

Tel: 347/4091833

Dott.ssa Valentina Deiana, Psicologa ad Alessandria

Studio famigliALcentro, Corso Crimea 57, 15121 Alessandria

 

info2Cosa aspettarsi da un colloquio

Noto spesso una certa riluttanza, accanto ad un po’ di imbarazzo in chi entra per la prima volta nel mio studio. E’ comprensibile. Dopotutto sta per aprire ad una perfetta estranea il proprio mondo interiore, sta per condividere con me le proprie emozioni, le difficoltà, le sofferenze. Tutti fatti privati di cui solitamente non si parla agli sconosciuti.

  • Ma allora perché preferire uno psicologo ad un buon amico?

Ebbene, lo psicologo è un professionista accreditato, preparato e riconosciuto dalla legge, non si limita ad ascoltare passivamente, ma programma un intervento personalizzato e mirato a raggiungere gli obiettivi della persona. Non è uno scambio reciproco, tutto è centrato sul cliente. Nello studio l’unica persona importante, e gli unici aspetti rilevanti sono quelli del cliente. Il professionista è legato al segreto professionale, nessun dato, racconto, evento sarà diffuso all’esterno.

  • Cosa aspettarsi da un colloquio?

Il colloquio sarà costruito su misura. Si inizia solitamente cercando di capire come posso essere utile, e cosa si aspetta il cliente da me. Sarà centrale il porsi uno (o più) obiettivi. In questo modo sapremo quanto distanti siamo dal loro raggiungimento.

  • Quanti colloqui bisogna fare?

Non c’è una regola, dipende dal cliente. Direi fino a che ne sente la necessità. Non esistono obblighi di alcuna natura, si può scegliere anche la frequenza (settimanale, ogni 15 giorni, o si decide di volta in volta)

  • Cosa non aspettarsi da un colloquio?

Che sia la psicologa a darvi una soluzione. I colloqui psicologici possono essere visti come un percorso in cui non è solo lo psicologo a metterci del suo, ma è soprattutto il cliente a lavorare su di sè, seppur con una guida preparata.