3 cose importanti da sapere in gravidanza

bird-3058712_1920La gravidanza è un periodo delicato per la donna. Ecco 3 cose da tenere presenti per vivere al meglio questa attesa speciale.

La gravidanza è un periodo molto delicato nella vita della donna, determinato da profondi cambiamenti, a livello fisico, ma soprattutto mentale. Ci si prepara a diventare genitori e a finire quell’arco di tempo in cui la mamma sente il bambino nella pancia come se fosse una parte di sè. Ecco 3 cose importanti da sapere se stai aspettando un figlio.

1 Il Babyblues.

Il Babyblues è una sindrome che colpisce 5 donne su 10 dopo il parto. L’alterazione ormonale improvvisa determina un aspetto fisiologico tale per cui la neomamma si sente abbattuta, triste, stanca. Sono frequenti crisi di pianto. E’ importante ricordare che il babyblues si verifica poco dopo il parto ed ha per fortuna una durata di 2 o 3 giorni, per cui molto rapida. Sapere cos’è limita l’ansia e l’angoscia sia per la mamma che per i familiari, e aiuta inoltre a distinguere questa condizione, naturalmente reversibile, dalla depressione post partum.

2 La depressione post partum

Questo tipo di depressione può colpire una donna su 10 in un tempo variabile dopo al parto. Non è dovuto a cause fisiologiche naturalmente reversibili, ma ad elementi psicologici. Perchè è importante conoscerla? Riconoscendo alcuni sintomi, che non si manifestano come momenti isolati, ma in modo costante, si può intervenire prontamente consultando uno psicologo. Ricordate: non esistono figli felici di genitori infelici! Soprattutto nei primi 3 anni di vita. Prendetevi cura di voi, a maggior ragione se notate i seguenti sintomi:

-Indifferenza verso il bambino

-Isolamento dagli altri rispetto al periodo antecedente alla gravidanza

Se notate questi aspetti non colpevolizzatevi, ma chiedete prontamente aiuto.

3 Il metodo EASY descritto nel libro ‘Il linguaggio segreto dei neonati’

Il libro in sè sembra scritto da una super donna, questo metodo è però importante per capire quali siano i reali bisogni del bambino.

Il neonato piange?

-Eat: ha fame. Spesso questa è l’unica cosa che viene presa in considerazione dai neogenitori.

-Activity: fate fare attività al bambino. Un neonato può piangere perchè si annoia. Accarezzatelo, massaggiategli i piedi o le mani, parlate con lui. Parlate sempre con lui, quando lo cambiate, lo cullate o gli date da mangiare. Il linguaggio accresce l’intelligenza di vostro figlio, che impara a capirvi. Ditegli come vi sentite, con chi siete arrabbiate, perchè siete tristi. Ci sono modi diversi di fare attività con un neonato man mano che cresce.

Sleep: ha sonno. Può capitare che il neonato in realtà pianga quando ha sonno, abbiate l’accortezza di abbassare le luci, di ridurre i rumori.

You: tu. Quando il vostro bambino dorme prendetevi dei momenti per voi!

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...