Perché ci viene un attacco di panico?

Chi lo ha provato sa che è una sensazione decisamente spaventosa. All’improvviso e talvolta (apparentemente) senza un motivo preciso, il cuore inizia a pulsare rapidamente, ci sembra di non respirare bene, abbiamo le vertigini e siamo convinti di stare per morire.

Durante l’attacco di panico sono coinvolte diverse strutture cerebrali, che rispondono ad uno stimolo in maniera decisamente anormale. La nostra mente si comporta come se ci trovassimo davanti ad un leone che ci vuole sbranare. Ma l’attacco di panico non è il problema, ma un sintomo. Le cause possono essere moltissime, forse siamo molto stressati sul lavoro o nelle relazioni, oppure siamo davanti ad una situazione che ci mette fortemente a disagio, come dover parlare in pubblico o dover guidare in un tratto di strada che reputiamo pericoloso.

Impariamo ad ascoltare il problema, cerchiamo di capire quali pensieri ed emozioni coinvolge e soprattutto a cosa vuole dirci questa reazione. Usiamola come un messaggio che la nostra mente ci sta dando. Poniamoci delle domande. L’attacco di panico cosa vuole suggerirmi di fare? Quali azioni dovrei intraprendere per abbassare il livello di ansia? Quali persone potrebbero aiutarmi?

Non lasciare che gli episodi si susseguano, a volte bastano davvero pochi colloqui con un esperto per risolvere il problema.

Prenota un appuntamento per valutare la tua situazione: Valentina Deiana Psicologa ad Alessandria, area di competenza: disturbi d’ansia e attacchi di panico 347 4091833

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...